ISPI Dossier
26 Aprile 2018

Archivio ottobre, 2010

Verso un nuovo Patto sull’Euro

La crisi economica ha impartito una lezione: i mercati internazionali non sono più disposti a perdonare all’Euro il suo “peccato originale”, ovvero la mancanza di un “governo” dell’economia. Il monito delle vicende greche sembra aver sortito effetto. I leader politici concordano nel ritenere urgente non solo la revisione del Patto di Stabilità e Crescita, ma anche un più stretto coordinamento delle economie europee e il rilancio della competività e della crescita (”Europa 2020″). Su impulso della Germania, la Commissione ha proposto coraggiose misure che prevedono l’inasprimento delle sanzioni e una loro applicazione semi-automatica. I ministri dell’Ecofin hanno però optato per un approccio meno rigoroso, lasciando al Presidente Van Rompuy e all’incontro dei Capi di Stato e di Governo di fine ottobre l’ultima parola.

background scenario

 

forum

Che impatto avranno sui cittadini europei le nuove regole sul Patto di Stabilità e Crescita?

Olli Rehn, (portavoce del commissario Ue agli affari economici e monetari): [...] "Teniamo in considerazione le esigenze della crescita e dell'impatto sociale della riforma del patto, ma non c'e' nulla di piu' antisociale dell'avere squilibri nei propri conti pubblici, che peseranno enormemente sulle prossime generazioni"...

Martin Schulz (leader del gruppo dei socialdemocratici al Parlamento Europeo): [...] "Per milioni di persone che hanno perso il lavoro a causa della crisi finanziaria, questo ulteriore giro di vite sarà davvero una pessima notizia. Nella revisione del Patto di Stabilità noi insistiamo: serve su un approccio più flessibile"...

commenta

more on

DALL'ISPI

L'Euro: nascita, crisi e rafforzamento (new),
Carlo Altomonte e Antonio Villafranca

La visione europea (new),
Silvio Fagiolo

La visione tedesca (new),
Sebastian Dullien

La visione italiana (new),
Oscar Giannino

Dal nuovo Patto alle riforme strutturali (new),
Marco Annunziata

Piggybacking Pigs. The future of Euroland after the Greek crisis, Antonio Villafranca

Europa 2020. Stati e Regioni per l'innovazione e la crescita video

Dopo la Grecia: l'Europa e il governo delle crisi video

 

DAL MONDO

BRUXELLES
(CEPS)
"What kind of governance for the Eurozone?"

BRUXELLES
(Bruegel)
"Two crisis, two responses"

WILLIAMSBURG (USA)
(College of William & Mary)
"The Stability and Growth Pact: Past Performance and Future Reforms"

GINEVRA
(Wallstreetpit.com)
"Can the Eurozone’s Stability and Growth Pact be Made to Work?"

LONDRA
(The Economist)
"Economic sanctions? Yes, please"

 

DALLO SCAFFALE

Liberalism in crisis

L'acqua e la spugna. I guasti della troppa moneta

successivo

ISPIChi siamoContatti