ISPI Dossier
18 Agosto 2017

Archivio aprile, 2013

Giappone: le scommesse di Abe

Dopo la negativa esperienza dei governi a guida democratica (2009-2012), il Giappone è tornato al passato e punta al proprio rilancio scegliendo la stabilità e la tradizione degli esecutivi liberaldemocratici (LDP). La maggioranza conseguita dai conservatori è stata netta e ha attribuito al nuovo governo e alla coalizione di centro-destra un mandato forte per poter governare e provare a cambiare radicalmente il paese, stretto com’è tra deflazione economica e immobilismo politico.
Il nuovo governo guidato dal nazionalista Shinzo Abe dovrà puntare su due priorità per sovvertire il declino del paese: crescita economica e ridefinizione della politica estera giapponese. Su queste basi la risposta del nuovo esecutivo nei suoi primi quattro mesi di attività è stata, da un lato, la promozione di una strategia aggressiva di incremento della spesa pubblica e politiche monetarie espansive per rilanciare la propria economia (“Abenomics”), dall’altra il tentativo di riaffermare il ruolo di grande potenza regionale e globale del Giappone.
Proprio il rapporto con Pechino rappresenta una delle principali sfide di politica estera per Tokyo. Infatti, se da un lato la Cina é il primo partner commerciale giapponese, dall’altra l’aperta ostilità tra le due potenze nella disputa sulle isole Senkaku/Diaoyu rappresenta, al pari della minaccia nord-coreana, uno dei temi di maggiore tensione regionale.
Tuttavia la retorica nazionalista si scontra con la realtà dei fatti che richiede maggiore moderazione e risolutezza, soprattutto nei rapporti con gli altri interlocutori asiatici, con i quali i rapporti sono molto tesi anche in virtù di altre dispute territoriali che nascondono motivazioni di carattere strategico ed economico. Così, tra velleità di un nuovo protagonismo regionale e la volontà di sganciarsi gradualmente dall’ombrello americano, il Giappone si trova a dover ripensare il proprio ruolo internazionale. (foto AFP/Getty Images)

background scenario

 

more on

DALL'ISPI

Economic, monetary and
Foreign Policies under
Prime Minister Shinzo Abe

Axel Berkofsky
new

Abenomics, tre frecce all'arco
ma a rischio shock

Stefano Carrer
new

Energia: il difficile addio all'atomo
Donatello Osti
new

Pechino-Tokyo:
le intese economiche
aggirano gli "scogli"

Eugenio Buzzetti,
Alessandra Spalletta
new

Usa: No More
a "Security Consumer"

Matteo Dian
new

Infografica: La disputa
sino-giapponese sulle isole Senkaku/Diaoyu
newvideo

Precedenti:

People to Watch: Shinzo Abe
Axel Berkofsky,
ISPI Commentary (Dicembre 2012)

Multimedia:

Should we expect a more
assertive Japan?

Axel Berkofskyvideo

Eventi:

Asia al bivio: economia,
sviluppo, tensioni

 

DAL MONDO

LONDRA
(The Economist)
"Appraising Abenomics"

WASHINGTON
(Foreign Affairs)
"Japan's Cautious Hawks"

AUSTIN - TEXAS
(Stratfor)
"China Tests Japanese and U.S. Patience"

WASHINGTON
(Center for Strategic & International Studies)
"Japan and the Trans-Pacific Partnership"

TOKYO
(The Diplomat)
"A Cold War in the East China Sea?"

precedente

ISPIChi siamoContatti