ISPI Dossier
21 Febbraio 2018

Archivio dicembre, 2010

Russia: modernizzazione o declino

Nel decennio di presidenza Putin la Russia ha sostanzialmente riacquisito il rango di potenza di rilevanza mondiale. Venuta meno la sudditanza degli anni Novanta nei confronti dei vincitori della guerra fredda, riacquisito il pieno controllo sul proprio territorio e rafforzato il ruolo centrale dello stato, Mosca è tornata ad essere un soggetto geopolitico rilevante. Con l’instaurazione di un’inedita diarchia Putin-Medvedev, è sembrata riaprirsi una nuova e necessaria pagina, quella della modernizzazione del paese. Tuttavia la Russia è la potenza BRICs che più di tutte ha sofferto la crisi. E’ l’unica grande economia a non appartenere ancora al WTO e, quindi, a non essere inserita nella business community mondiale. I suoi limiti strutturali – come un’economia ancora poco diversificata e dipendente dall’esportazione delle materie prime, un alto grado di corruzione, servizi sociali inadeguati, mentalità politiche e forme di potere di derivazione sovietica – la pongono oggi ad un bivio: quello tra un effettivo rilancio ed un lento declino economico e politico. Proprio la capacità di modernizzare il paese – un obiettivo che, in realtà, la Russia persegue da secoli, con risultati alterni – determinerà in futuro la posizione di Mosca sulla scena mondiale.

background scenario

 

 

forum

Russia: modernizzazione senza democrazia?

Mikhail Gorbachev (ultimo leader sovietico): [...] "I russi non sono capaci di un processo di sviluppo. L'unica possibilità per uscire da questa stagnazione è che le persone inizino a prender parte alle decisioni politiche. Senza una modernizzazione delle nostre istituzioni "democratiche" non ci può essere progresso. Ora sono morte"...

Dmitri Medvedev (presidente della Federazione Russa): [...] "In Russia c'è democrazia. E' giovane, immatura, imperfetta, inesperta, ma comunque sia è democrazia. Questa è una condizione importante per una modernizzazione senza violenza"...

commenta

more on

DALL'ISPI

L’economia russa tra grandi ambizioni e realtà (new),
Antonella Scott

La via russa alla democrazia (new),
Adriano Roccucci

Russia-Eu: partnership per la modernizzazione (new),
Paolo Calzini

Precedenti:

La Russia e la grande sfida della modernizzazione,
Laura Petrone

Il Cremlino oscurato,
Serena Giusti

How stable is social stability in Russia?
Nikolay Petrov

Zes: cinque anni di agevolazioni per gli imprenditori in Russia,
Marco De Masi

Russia and China in Central Asia: growing geopolitical competition,
Fabio Indeo

Eventi:

Foro di dialogo Italo-Russo
"Russia-Italia: partnership per la modernizzazione"
(Sochi, Russia)

 

DAL MONDO

WASHINGTON
(Foreign Policy)
"Modernizing Russia's economy... and politics "

LONDRA
(The Economist)
"Another great leap forward?"

CONNECTICUT
(Wesleyan University)
"Putin's Economic Record: Is the Oil Boom Sustainable?"

MOSCA
(Russia and Eurasian Security network)
"Russia's Economic and Security Relations with Central Asia"

 

DALLO SCAFFALE

"The Russian Military Today and Tomorrow"

"Nuova guerra fredda, vecchio nemico: la Russia"

"Russia: democrazia europea o potenza globale? A vent'anni dalla fine della guerra fredda"

successivo

ISPIChi siamoContatti