ISPI Dossier
18 Agosto 2017

Archivio maggio, 2010

Le religioni nelle relazioni internazionali

La religione sta ricevendo una sempre maggiore attenzione nei consessi internazionali quale elemento chiave da tenere in considerazione per una migliore comprensione degli avvenimenti globali. Non solo il prospettato declino della religione come conseguenza della modernizzazione e dei processi di secolarizzazione non sembra verificarsi, ma la religione è diventata un fattore di mobilitazione nei paesi in via di sviluppo e di influenza politica nei paesi industrializzati. Per di più, nelle società occidentali la questione religiosa è tornata ad essere al centro dei dibattiti e della dinamiche politiche tanto a livello internazionale che a livello interno, come testimoniano le recenti decisioni di Francia e Belgio sul velo islamico.
Su questi temi l’ISPI ha avviato un progetto per il Ministero degli Affari Esteri volto a favorire lo scambio di idee, esperienze e proposte. Anche l’ultimo numero della rivista dell’ISPI Quaderni di Relazioni Internazionali (QRI n.12) affronta questo tema partendo dal presupposto che il revival del fattore religioso sia un fenomeno globale che non conosce confini geografici e culturali e interessa tutte le religioni.


background scenario

 

 

forum

Religioni e relazioni internazionali: scontro o incontro di civiltà?

Samuel P. Huntington (autore di "Lo scontro di civiltà"): [...] "Religione e cultura sono fattori chiave nello sviluppo delle nazioni e dei rapporti internazionali. Nell´epoca attuale, gli scontri di civiltà rappresentano la più grave minaccia alla pace mondiale"...

Emmanuel Todd (autore di "L'incontro delle civiltà")[...] "Non ci sarà alcuno “scontro di civiltà”. Quello che oggi si profila è al contrario un potente movimento di convergenza su scala planetaria nella comune direzione del progresso. Tutte le culture stanno vivendo un cambiamento profondo e radicale, in grado di plasmare le tradizioni e i modelli religiosi più rigidi"...

commenta

more on

DALL'ISPI

La questione del Burqa in Europa,
Sara Silvestri

Editoriale QRI, Boris Biancheri

Religions and Global Security,
Scott M. Thomas

Religious Revivals as a Product and Toll of Globalization, Oliver Roy

Il ritorno della religione nelle relazioni internazionali e qualche riflessone sul caso singolare dell'espansione globale del protestantesimo, Fabio Petito

Religione e relazioni internazionali: un inqudramento metodologico per una diplomazia consapevole, Pasquale Ferrara

Retreat fron the Secular Path: the Democracy-Secularism Debate in the Muslim World, John L. Esposito

Religous Diplomacy: Jewish Perspectives, Ben Mollov

Religioni, culture e diritti umani: un rapporto complesso in evoluzione, conferenza internazionale

Le religioni e le relazioni internazionali nell'era della globalizzazione , tavola rotonda

 

DAL MONDO

CHICAGO
(American Political Science Association)
"Bringing Religion Into International Relations: Exploring the Effects of Providential Beliefs"

PRINCETON
(Princeton University)
"Religion and International Relations Theory"

PARIGI
(IFRI)
"The Multiple Impacts of Religion on International Relations: Perceptions and Reality"

L'AJA
(Clingendael)
"Religion and Islam in Contemporary World"

 

DALLO SCAFFALE

Civilizational Dialogue and World Order

Introduction to international relations and religion

precedente

ISPIChi siamoContatti