ISPI Dossier
24 Gennaio 2018

Archivio gennaio, 2010

Terrorismo made in Africa:
stati falliti e insicurezza internazionale

Alcuni eventi a cavallo tra il 2009 e il 2010 – il fallito attentato di Natale condotto da un giovane nigeriano, la sventata aggressione al vignettista danese Westergaard rivendicata dal gruppo somalo al-Shaabab, l’attacco contro la nazionale di calcio del Togo da parte del Fronte di liberazione della provincia di Cabinda – hanno portato alla ribalta internazionale il tema dell’insicurezza e della fragilità delle istituzioni statuali in Africa. Se a ciò si aggiunge la critica situazione nel Corno d’Africa e nel vicino Yemen si può facilmente comprendere quanto la sicurezza occidentale sia anche legata alla stabilizzazione e pacificazione del continente e di una vasta area in cui il radicalismo islamico pare trovare sempre più terreno fertile.

background scenario

 

 

forum

I GOVERNI OCCIDENTALI E LA COMUNITÀ INTERNAZIONALE STANNO FACENDO ABBASTANZA PER ERADICARE IL TERRORISMO IN AFRICA?

BARACK OBAMA (Presidente USA): "[...] L'America ha la responsabilità di lavorare con l'Africa con rispetto e responsabilità reciproche. Quando c'è un genocidio in Darfur o i terroristi in Somalia, questi non sono solo problemi africani - sono sfide alla sicurezza globale, e richiedono una risposta globale"...

GARETH EVANS (Ex presidente dell'International Crisis Group): "[...] Una cosa è sostenere "soluzioni africane ai problemi africani", un'altra cosa è utilizzare questa politica come una scusa per declinare responsabilità sulla mancanza di sostegno ai paesi africani nel combattere le battaglie intraprese sulla via dello sviluppo"...

commenta

more on

DALL'ISPI

Alle origini della fragilità della Somalia (new), Giampaolo Calchi Novati

Cabinda insurgency (new), Alex Vines

Somalia-Yemen: il nuovo link del terrore (new), Massimo Alberizzi

Gli stati falliti e i dilemmi della governance in Africa (new)video

The security dimension of climate change in Africa, Donata Garrasi

Post-conflict reconstruction:The challenges of democracy in Africa, William Lume

 

DAL MONDO

WASHINGTON
(Brookings Institute)
"Confronting the Greater Nigerian Challenge"

NAIROBI
(International Crisis Group)
"Somaliland: A Way out of the Electoral Crisis"

PARIGI
(Le Monde)
"Les Chabab somaliens rêvent d'exporter leur djihad"

MONTEREY
(Center for Contemporary Conflict)
"Terrorism and U.S. Counter-Terrorism Programs in Africa: An Overview"

LONDRA
(Third World Quarterly)
"The Misleading Problem of Failed States: a ‘socio-geography’ of terrorism in the post-9/11 era"

 

DALLO SCAFFALE

Fixing Failed States, Ashraf Ghani and Clare Lockhart

Islamism and its enemies in the Horn of Africa, Alex de Waal

successivo

ISPIChi siamoContatti